Shopping cart
€0,00

Steatosi Epatica: cause e rimedi

Cattiva digestione: come contrastare il senso di pesantezza

Cos’è la Steatosi Epatica?

La steatosi epatica, comunemente conosciuta come fegato grasso, è una condizione medica che si verifica quando c’è un eccesso di grassi, soprattutto trigliceridi, accumulate nelle cellule del fegato. Questa condizione, sorprendentemente, può rimanere asintomatica per anni o addirittura decenni. Nonostante ciò, quando il peso dei grassi nel fegato supera il 5% del peso totale, la condizione viene definita come steatosi epatica.

Tipi di Steatosi Epatica

Esiste una forma di steatosi epatica chiamata steatosi epatica non alcolica (NAFLD). Questa si sviluppa in assenza di consumo eccessivo di alcol, è più comune in individui con almeno un componente della sindrome metabolica, come sovrappeso, alti livelli di lipidi nel sangue (trigliceridi e colesterolo) e resistenza all’insulina. Quando la NAFLD causa infiammazione del fegato, la condizione è chiamata steatoepatite non alcolica (NASH). Come la steatoepatite, la NASH può portare a fibrosi e cirrosi.

Cause della Steatosi Epatica

Le cause della patologia sono molteplici. Tra queste, un’alimentazione ricca di grassi e zuccheri può sovraccaricare il fegato con lipidi, contribuendo all’accumulo di grasso. Inoltre, l’eccessivo consumo di alcol è una delle principali cause, poiché può danneggiare le cellule epatiche, interferendo con il metabolismo dei grassi.

L’obesità e il sovrappeso sono spesso anche loro causa dell’accumulo di grasso nel organo. Anche la resistenza all’insulina e il diabete di tipo 2, possono contribuire alla sua progressione . Infatti, l’insulina è coinvolta nella regolazione del metabolismo dei lipidi nel fegato.

Una perdita di peso improvvisa e non controllata può portare a un aumento temporaneo dell’accumulo di grasso, soprattutto se avviene attraverso diete drastiche o interventi chirurgici. Infine, alcune infezioni virali, come l’epatite C, possono danneggiare il fegato e favorirlo anche loro.

Sintomi della Steatosi Epatica

Il fegato grasso è spesso asintomatica nelle fasi iniziali. Nonostante ciò, possono verificarsi sintomi non specifici come dolore addominale nella parte superiore destra, nausea, vomito, affaticamento e gonfiore addominale. Tali sintomi possono essere attribuiti a una serie di condizioni, rendendo la diagnosi sfida senza test specifici.

Rimedi e Trattamenti

Non esiste una cura specifica per la steatosi epatica, ma è possibile gestire la condizione attraverso cambiamenti dello stile di vita e trattamenti mirati. Alcuni approcci includono il miglioramento dell’alimentazione, il controllo del consumo di alcol, la perdita di peso, trattamenti farmacologici e integratori alimentari.

Tra gli integratori alimentari utili per il trattamento della steatosi epatica c’è Ripagen EPA. E` un integratore disintossicante epatico utile per una corretta attività di depurazione del fegato, fortemente consigliato per il fegato grasso.

Ripagen epa è un integratore depurativo per il benessere del fegato a base di Vitamine C, E, B3, B6 con Taurina e Resveratrolo ed estratti vegetali di Cardo Mariano, Carciofo, Fillanto, Beta-Glucano S.Cerevisae, Beta-Glucano d’avena, Tarassaco e Selenio.
L’integratore detox per il fegato può risultare indicato anche in caso di carenza o aumentato fabbisogno di tali elementi nutritivi, la cui carenza è spesso correlata as una alimentazione scorretta (ad esempio carenza di aminoacidi e micronutrienti essenziali).

L’azione sinergica degli ingredienti naturali e gli estratti vegetali della sua composizione – oltre alla presenza di vitamine – contribuisce a svolgere un’azione drenante e depurativa per il fegato, favorendo l’eliminazione delle tossine e migliorando la capacità epatica di protezione attiva da sostanze tossiche.

Una regolare assunzione di Ripagen epa – si consiglia 1 busitna al giorno per almeno 40 giorni – può apportare sensibili benefici drenanti e detossinanti per il fegato, contribuendo ad accelerare il processo di rigenerazione delle cellule del fegato, aumentando l’attività metabolica delle cellule epatiche e stimolando la sintesi proteica.
L’integratore depurativo per il fegato Ripagen epa è senza zucchero, con edulcoranti ed è disponibile nel pratico formato in bustine.

Steatosi epatica fegato grasso

Acquista su Amazon

Contattaci

Non categorizzato
Articolo precedente
Reflusso gastroesofageo: 5 errori comuni
Articolo successivo
Perdita di Capelli: strategie per sconfiggere la Calvizia
Verified by MonsterInsights