Shopping cart
€0,00

Nausea in Gravidanza: Come affrontarla

La nausea in gravidanza, comunemente nota come ‘malattia mattutina’, è un fenomeno che colpisce fino all’80% delle donne incinte. Nonostante il nome, i sintomi possono verificarsi in qualsiasi momento del giorno. Questa condizione è più comune durante il primo trimestre, ma può persistere per tutta la durata della gravidanza.

Sintomi nausea in gravidanza

La nausea in gravidanza, spesso accompagnata da vomito, è uno dei sintomi più comuni e fastidiosi che una donna può sperimentare durante la gravidanza.

I sintomi della nausea in gravidanza possono variare da lievi a gravi. Alcune donne possono sperimentare solo una leggera sensazione di malessere, mentre altre possono avere nausea grave che porta al vomito.

È importante notare che ogni donna è diversa e quindi l’intensità e la frequenza della nausea in gravidanza possono variare. Alcune donne possono sperimentare nausea solo occasionalmente, mentre altre possono sentirsi nauseate quasi tutto il tempo.

Cause della nausea in gravidanza

Le cause esatte della nausea in gravidanza non sono completamente comprese, ma si ritiene che siano legate ai cambiamenti ormonali che si verificano durante la gravidanza. Uno di questi ormoni è l’ormone gonadotropina corionica umana (hCG), che aumenta rapidamente durante le prime settimane di gravidanza. Alcuni studi hanno riscontrato un collegamento tra i livelli di hCG e la nausea in gravidanza.

Un altro ormone, la progesterone, aumenta anche durante la gravidanza e può rallentare la digestione, che può contribuire alla nausea. Inoltre, alcune donne possono avere una maggiore sensibilità all’odore a causa degli aumenti dell’ormone estrogeno, che può scatenare la nausea.

È importante notare che la nausea in gravidanza non è generalmente motivo di preoccupazione e non danneggia il bambino. In effetti, alcuni studi suggeriscono che la nausea in gravidanza può effettivamente essere un segno di una gravidanza sana. Tuttavia, se la nausea diventa grave o persistente, o se si perde molto peso a causa del vomito, è importante consultare un medico. Questi potrebbero essere segni di una condizione chiamata iperemesi gravidica, che richiede un trattamento medico.

Quali sono i rimedi?

Ci sono diversi rimedi che possono aiutare a gestire la nausea in gravidanza. Questi includono:

  • Mangiare piccoli pasti frequenti: Avere lo stomaco vuoto può peggiorare la sensazione di nausea. Pertanto, mangiare piccoli pasti durante il giorno può aiutare a mantenere lo stomaco leggermente pieno, riducendo così la nausea.
  • Alimenti secchi: Alcune donne trovano che mangiare cibi secchi come cracker o pane tostato al mattino può aiutare a ridurre la nausea.
  • Evitare cibi grassi o speziati: Questi cibi possono essere difficili da digerire e possono aggravare la nausea. È meglio optare per cibi più blandi.
  • Bere molta acqua: La disidratazione può peggiorare la nausea. Bere molta acqua può aiutare a prevenire la disidratazione. È anche utile bere piccole quantità di acqua durante il giorno, piuttosto che grandi quantità in una sola volta.
  • Ginger: Il ginger è noto per le sue proprietà anti-nausea e può essere consumato in varie forme, come tè allo zenzero, caramelle allo zenzero o biscotti allo zenzero.
  • Riposo adeguato: La stanchezza può peggiorare la nausea, quindi è importante riposare quando possibile. Anche una breve pennichella durante il giorno può aiutare.
  • Esercizio fisico: Anche se può sembrare controintuitivo, l’esercizio fisico moderato, come una breve passeggiata, può effettivamente aiutare a ridurre la nausea.

Prodotti antinausea: Zidrax

Un ottimo prodotto contro la nausea è Zidrax, Zidrax di Bi3 Pharma è un integratore antiemetico con zenzero in grado di svolgere un’azione anti vomito e antinausea, valido alleato anche come reidratantea seguito di manifestazioni di nausea e vomito o in caso di dispepsia per eliminare o ridurre la fastidiosa sensazione di pesantezza e gonfiore addominale.

Grazie all’azione sinergica dei suoi componenti Zidrax svolge una triplice attività: lo zenzero agisce come antiemetico e contribuisce all’eliminazione dei gas, regolarizzando la motilità intestinale alterata; i sali minerali contribuiscono a reidratare l’organismo mentre gli xos (fibre con un’adesività intestinale 20 volte superiore a quella degli altri prebiotici) contrastano lo sviluppo di patogeni intestinali.

nausea in gravidanza; cause nausea in gravidanza; rimedi nausea in gravidanza

Acquista su Amazon

Contattaci

Articolo precedente
Mal d’auto: Prevenzione e Rimedi Efficaci
Articolo successivo
Reflusso faringolaringeo: cos’e?
Verified by MonsterInsights