Shopping cart
€0,00

Pancia gonfia dopo mangiato? come risolvere

Pancia gonfia. Queste due parole possono evocare una sensazione di disagio familiare a molti di noi. Dopo un pasto, ci aspettiamo di sentirci sazi e soddisfatti, ma a volte, ciò che proviamo è tutt’altro. Il gonfiore addominale può trasformare un piacevole pasto in un’esperienza scomoda, lasciandoci con la sensazione di essere gonfi come un palloncino.

Ma perché succede? E cosa possiamo fare per prevenirla dopo aver mangiato?

Quali sono le cause alla pancia gonfia?

Quando parliamo di pancia gonfia cause, ci riferiamo a una serie di fattori che possono contribuire a questa condizione sgradevole. Una delle cause più comuni è l’aerofagia, o l’ingestione di aria, che può verificarsi quando mangiamo o beviamo troppo velocemente.

Altre cause possono includere l’intolleranza al lattosio, una condizione in cui il corpo non è in grado di digerire correttamente lo zucchero nel latte, o la sindrome dell’intestino irritabile (SII), un disturbo a lungo termine del sistema digestivo.

Anche l’eccesso di gas nel sistema digestivo può portare a una pancia gonfia. È importante notare che queste sono solo alcune delle possibili cause, e che se si sperimenta un gonfiore addominale persistente, è sempre una buona idea consultare un medico. Nel prossimo paragrafo, esploreremo gli effetti sulla salute del gonfiore addominale.

Quali sono i rimedi ?

Quando si tratta di pancia gonfia rimedi, ci sono diverse strategie che possono aiutare. Prima di tutto, fare piccoli cambiamenti nella dieta può fare una grande differenza. Ad esempio, evitare alimenti noti per causare gas e gonfiore, come fagioli, cipolle, broccoli e cavoli, può aiutare. Inoltre, mangiare lentamente e masticare bene il cibo può ridurre l’ingestione di aria e, di conseguenza, il gonfiore.

Altri rimedi per la pancia gonfia includono l’esercizio fisico regolare, che può aiutare a mantenere il sistema digestivo in salute e a ridurre il gonfiore. Inoltre, ci sono vari rimedi naturali che possono aiutare, come il tè alla menta piperita, che è noto per alleviare i sintomi del gonfiore.

Ci sono molte opzioni disponibili che possono aiutare a ridurre il gonfiore e migliorare la digestione. Questi includono l’uso di erbe come la menta piperita, il finocchio e lo zenzero, che sono noti per le loro proprietà digestive. L’attività fisica regolare e una corretta idratazione possono anche contribuire a ridurre il gonfiore.

Importante è anche l’uso di integratori alimentari come Zidrax, un integratore procinetico anti nausea che può essere utilizzato sia come reidratante per eliminare problemi di nausea e vomito, sia in caso di dispepsia per eliminare o ridurre la sensazione di pesantezza e gonfiore addominale.

Zidrax contiene una serie di ingredienti di origine naturale e vegetale, tra cui lo zenzero, che agisce come antiemetico ed elimina i gas regolarizzando la motilità intestinale; la Vitamina B6, che aiuta a ridurre il senso di nausea; i sali minerali, che svolgono un’azione reidratante; le fibre prebiotiche, che agiscono per ripristinare la flora batterica intestinale; e la griffonia, utile per contrastare stati di ansia e stress che possono causare acidità di stomaco e problemi di reflusso gastrico.

 

pancia gonfia; cause; rimedi

Acquista su Amazon

Contattaci

Articolo precedente
Reflusso laringofaringeo: cos’è e come si cura?
Articolo successivo
Come Depurare il Fegato: guida completa
Verified by MonsterInsights